Translate in your favourite language! :-P

14/07/13

[ChiNonMuoreSiRilegge] Robot che spaccano




Qualche giorno fa, sfruttando i magnifici poteri che mi sono conferiti dallo status di studente universitario, ho potuto visionare Pacific Rim, il nuovo filmone diretto da Guillermo Ciccio Del Toro, alla modica cifra di quattro euro. Ovviamente, a questo prezzo mi si offriva la visione in 2D e devo ammettere che, nonostante abbia ugualmente goduto del possente e magnifico spettacolo imbastito dal regista messicano, è stata la prima volta che ho rimpianto il 3D perché è meglio che lo sappiate: questo è un film SU robot che picchiano mostri E BASTA, i combattimenti non sono un condimento o che, sono il cuore e l'unica parte decente del film. Sapevatelo.

La storia, tutto sommato, non è neanche male: ci sono degli alieni che invadono la terra non dallo spazio ma dalle profondità marine attraversando un varco dimensionale, apertosi tra due placche tettoniche, capace di collegare il nostro mondo al loro. Questi alieni, che prendono il nome di Kaiju, si presentano come mostri grossi quanto dei grattacieli e con fattezze che ricordano la fauna marina terrestre. Dopo aver perso i soliti milioni di civili e soldati, tutte le nazioni del mondo decidono di allearsi riunendosi in un unico consiglio mondiale e collaborando al fine di creare gli Jaeger, robottoni grossi come un Kaiju guidati da due esseri umani (perché uno solo non ce la fa e muore a meno che non è il protagonista del film) e equipaggiati con tutte le armi di cui sono dotati i robbottoni creati negli anni da Go Nagai e soci. Poi, si scoprirà la vera natura di questi extraterrestri, le loro intenzioni e che diventano sempre più grossi e cattivi e che posso essere sconfitti solo dal sogno americano e dall'amore.

Ok, la storia non è il massimo dell'originalità, ma sempre meglio dei pessimi attori che recitano personaggi stereotipati che si esprimono attraverso discorsi ridicoli. Ma, ancora una volta, se andate a vedere Pacific Rim non ci andate certo perché volete una storia profonda che vi faccia riflettere sul senso della vita. Se pagate un biglietto del cinema per questo film, che sia di quattro o più euro, lo fate per le mazzate. Il cuore di questo film, anzi, il film stesso è mazzate. I combattimenti sono tutto e sono stupendi. Ci sono alcune tra le scene di botte robotiche più belle in assoluto, ci sono i missili sparati dal petto, la spada, il cannone al plasma, le mosse di wrestling e il RAZZO GOMITO!!! I combattimenti sono epici, tutti, e non solo perché Del Toro ci fa capire la grandezza materiale di questi scontri, il loro peso, ma perché sono dannatamente belli. E tamarri. Di certo non poteva mancare una buona dose di tamarraggine che, se non l'avevate capito dal razzo gomito, vi dovreste arrendere alla visione di una nave mercantile usata a mo' di mazza da baseball.

Insomma, il film è molto ben fatto e molto bello. Ci potete spendere anche dieci euro e spararvi un 3D che vi farà solo godere maggiormente questa epica visione. Probabilmente non sarà intelligente e non diventerà un cult, ma merita senz'altro una visione. Anche se, a voler essere sinceri, questo lungometraggio contiene anche una forte critica socio-economica sul capitalismo incalzante che ha soppresso il comunismo rappresentata allegoricamente dagli Jaeger russi e cinesi che durano il tempo di una scoreggia e che nulla possono contro i Kaiju più forti rispetto ai loro fighi alleati americani e australiani.

Scherzo.

P.S.: all'uscita dal cinema, ho avuto anch'io la possibilità di contribuire alla salvezza della nostra razza affrontando un Kaiju di categoria 0. Fortunatamente, non ho avuto bisogno di alcun Jaeger.



MMS

2 commenti:

  1. Noooo il Razzo Gomito, lo voglio!!!

    (ancheicialtroni)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sembravo una cheerleader durante i combattimenti.

      Elimina