Translate in your favourite language! :-P

24/11/12

Non siamo altro che bestie.



Al diavolo Resident Evil 6, Assassin's Creed III e tutti i blockbuster privi di qualità, equivalenti videoludici di Avatar. Tokyo Jungle è, invece, uno di quei videogame che va seriamente giocato (non mangiato) e per il quale vale la pena spendere dei soldi.. Basso budget ma tantissima voglia di fare, di creare.

La storia di TJ è relativamente semplice: un evento a noi ignoto fa sparire gli esseri umani dalla faccia della Terra. Senza più l'homo sapiens sapiens a farla da padrone, gli animali si riversano nelle città dominate nuovamente dall'evoluzionismo darwiniano. La legge della giungla è l'unico comandamento in una Tokyo dove volpini e gatti si contendono il territorio mentre dei polli cercano di sfuggire dalle grinfie di un branco di iene a loro volta attaccate da delle leonesse affamate. E a comandare questi animali saremo noi. Capito? Possiamo giocare comandando un volpino! Quel minuscolo incrocio tra un ratto ed un barboncino potrà arrivare a sbranare una mucca grazie ai nostri comandi. Ma non facciamoci prendere troppo dall'euforia (so benissimo che anche voi volete comandare un volpino) e capiamo meglio di che videogioco si tratta.

TJ è essenzialmente un videogame d'azione con due modalità di gioco: sopravvivenza e storia. All'inizio, la prima e unica giocabile sarà sopravvivenza dove potremmo scegliere se giocare come volpino o come cervo sika rispettivamente carnivoro ed erbivoro. No, non ve lo dico per farvi una lezione di biologia ma perché saranno le due classi in cui si divideranno gli animali giocabili del gioco. Classi che porteranno differenze non tanto nel gameplay quanto negli "obbiettivi" e nello stile di gioco. Ma non abbiate paura: un breve e preciso tutorial v'introdurrà alle basi del gioco prima ancora di poter dire "porcocazzounatigredimmerda"! Frase che, posso assicurarvelo, andando avanti col gioco, sarà tra le più gettonate.
Beccatevi due foto delle prime bestioline giocabili.



Bellini, vero? Tornando a noi, parlavamo della modalità sopravvivenza che inizierà subito dopo il tutorial. Il nome rende benissimo ciò che dovremo fare: sopravvivere. In che modo? Cacciando il nostro pasto, marcando il territorio, eliminando gli intrusi e procreando a più non posso. In effetti, il tutto sembra abbastanza semplice, ma non lo sarà affatto. Non siamo di fronte al nuovo The Sims Jungle. Tokio è una dannata giungla e nessuno vi cederà un solo centimetro senza lottare. Neanche i conigli! Fortunatamente, il gioco va incontro anche agli amanti dei volpini e degli altri animali di piccola taglia proponendoci degli obbiettivi da raggiungere entro un tempo limite per poter acquisire punti caratteristica e, quindi, potenziare il nostro animale. Punti che acquisiremo anche mangiando e invecchiando e che, dopo, trasmetteremo, anzi, lasceremo in eredità alle generazioni successive rendendo, così, la nostra razza sempre più forte. A patto di non morire prima. Il tempo scorrerà abbastanza velocemente provocando numerosi attacchi d'ansia e di panico per riuscire a compiere gli obbiettivi di gioco prima dell'anno stabilito. Inoltre, se sarà facile arrivare alla seconda generazione, non credete che arrivare alle successive non richiedere impegno. E fortuna. Man mano che si avanza con gli anni inizieranno ad apparire animali sempre più forti e di grossa taglia. A questo punto, scatterà la frase di cui sopra.

Questo, per quanto mi riguarda, potrebbe già bastare, ma i tipacci della Crispy's hanno deciso di darci di qualcosa in più.
Durante la modalità sopravvivenza avremo la possibilità di trovare degli archivi, documenti di diversa natura che risalgono a (non si sa quanto) prima della scomparsa dell'uomo e che ci permetteranno di scoprire cos'è realmente successo all'homo sapiens sapiens. Ogni volta che collezioneremo un determinato numero di archivi, sbloccheremo un capitolo della storia che vedrà protagonisti vari animali, più o meno caratterizzati, e il loro ingresso in questa nuova società. I capitoli della storia saranno più semplici e guidati, ma ci intratterranno piacevolmente grazie alle "singolari" avventure che i carismatici protagonisti dovranno affrontare.

Se dobbiamo trovare delle pecche, possiamo farlo, ma non credo ce ne sia bisogno. La telecamera fissa è voluta per non facilitare troppo il gioco nelle modalità d'esplorazione e stealth ma è anche eccessivamente disturbante. Non si gioca più a camera fissa! Avrebbero fatto meglio a trovare una soluzione alternativa. Poi, potremmo parlare della grafica non esattamente il massimo e al pari con i tempi soprattutto per queste mega console della next gen. Ma, onestamente, quando mai la grafica ha fatto la qualità del prodotto? Partecipa al risultato finale, ma è trascurabile se ci sono lacune enormi soprattutto sul piano della giocabilità e della sceneggiatura. Molte case produttrici ancora devono capirlo.

Nel complesso, un ottimo gioco con cui spendere piacevoli ore di svago che potranno aiutarci a dimenticare certe brutture videoludiche prodotte ultimamente  (no, purtroppo il resto delle brutture del nostro Paese non possiamo dimenticarle perché ci vivono addosso e ci soffocano fino alla morte). Tredici euro alquanto onesti se non fosse per quegli altri quattro che ci toccherebbe spendere nel caso volessimo TUTTI gli animali giocabili, anche se, la maggior parte, sarà sbloccabile tramite la modalità sopravvivenza. Consiglio caldamente l'acquisto. Chi non si fida, può cercare qualche recensione sul tubo. Anzi, ve la linko io 'ché sono molto gentile.
Buona visione.




MMS

4 commenti:

  1. Ma ne parlasti già una volta? O me lo anticipasti? Non mi suona del tutto nuovo. L'idea di base è davvero accattivante.
    as for me (ma a chi importa?), sto giocando al primo "Yakuza" per PS2.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne avevo già parlato qui: http://emmeemmeesse.blogspot.it/2012/06/si-rebootta-da-tre.html
      Inoltre, da quando l'ho comprato, è uno dei miei argomenti di conversazione preferiti. :P

      Mai provato Yakuza. Dici che dovrei?

      Elimina
  2. Quindi se ti becco per strada, parliamo di volpini e gazzelle?

    Per Yakuza, a me piace molto, gameplay piuttosto classico, con qualche elemento erreppiggì che mi manda sempre in estasi. Guarda qualche video ( http://www.youtube.com/watch?v=6oRtMeRJcY0 )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche di elefanti e velociraptor. Già, non ho citato i dinosauri.

      Yakuza grida "sono un gioco giapponese" da ogni pixel. Me gusta! :P

      Elimina